L'Azienda Agricola


Le nostre varietà sono una selezione del riso prodotto dalle migliori aziende agricole vercellesi , tra cui la nostra “Tenuta Stara” , al fine di assicurare ai consumatori un prodotto di alta qualità, coltivato e lavorato portando avanti una tradizione centenaria radicata nella provincia di Vercelli, capitale europea del riso.

Tenuta Stara
La_Lavorazione
La Lavorazione 2
Il Riso

La Coltivazione


Il riso è una pianta di origine tropicale e sub tropicale sensibile agli sbalzi di temperatura e, per essere coltivata nelle nostre zone, ha bisogno di condizioni quasi permanenti di sommersione vista la capacità termo regolatrice dell'acqua.

Per garantire questa pratica colturale gli appezzamenti, che prendono il nome di “camere”, sono delimitati da argini permanenti con aperture per l' entrata, l' uscita e la regolazione del livello delle acque irrigue.

  • Preparazione del Terreno

    La preparazione del terreno inizia in inverno con il rifacimento ed il compattamento degli argini sottoposti a forte usura a causata dell'acqua. Dopodiché viene effettuata l' aratura (15-25 cm di profondità) con successivo livellamento del terreno indispensabile per una sommersione uniforme della risaia.

  • Semina

    La semina viene effettuata con le camere piene d' acqua. Dopo 2-3 gg inizia la germinazione del seme con l'emissione della “radichetta” (radice embrionale) che lo ancora al terreno e della “piumetta” la prima foglia.
    A distanza di 5-7 gg viene fatta defluire l'acqua dalle camere per favorire il rafforzamento della radice e evitare la morte per asfissia. La riemissione dell'acqua avviene gradualmente senza mai sommergere totalmente la giovane piantina.

  • Accestimento

    A 20-30 gg di vita ogni pianta generata da un seme (pianta madre) inizia a produrre da 2 a 5 nuove piantine fertili (figli).
    La pianta in questa fase ha sviluppato circa 6 foglie, non supera i 30 cm di altezza e assume le sembianze di un cespuglio.

  • Levata

    La levata dura circa un mese ed è la fase in cui si allungano gli internodi e si sviluppano ulteriormente le foglie; la pianta raggiunge la su altezza massima 80-120 cm (dipende dalle varietà ) e forma la pannocchia (botticella).

  • Fioritura

    Avvenuta l'emissione della pannocchia ha inizio la fioritura una delle fasi più delicate ed importanti che determina la fecondazione delle cariossidi (chicchi) e quindi il loro riempimento.
    La fioritura dura 7-10 gg, per avvenire con successo ha bisogno di temperature minime non inferiori ai 14°.

  • Maturazione

    Le cariossidi fecondate iniziano l'accumulo delle sostanze di riserva e la maturazione lattea.
    Alla fine di questa fase si possono svuotare le camere dall'acqua che ha finito il suo compito termoregolatore e inoltre il terreno si deve asciugare il più possibile in vista dell'entrata ormai prossima dei pesanti mezzi atti alla raccolta.
    Dopo la maturazione lattea avviene quella cerosa e in fine quella vitrea. La pianta a questo punto è giunta alla fine de suo ciclo vitale durato 150-180 gg (varietà precoci o tardive), non appare più verde ma giallo paglierino a causa del completo essiccamento delle foglie.

  • Mietitrebbiatura

    La mietitrebbiatura viene eseguita da macchine semoventi di grandi dimensioni e consiste nel taglio e nella raccolta del riso separando le cariossidi dalla paglia. Il risone viene trasportato dai campi al centro aziendale con carri trainati da trattori.

  • Essicazione

    Tale operazione avviene entro 24 ore dalla raccolta per eliminare il rischio di fermentazione o germinazione e viene effettuata in appositi essiccatoi con aria riscaldata.

  • Stoccaggio

    Il risone ormai essiccato e pulito viene immagazzinato in silos fino alla successiva lavorazione.

La Lavorazione


Il risone viene stoccato in silos di lamiera, trattato con gas inerti (non pesticidi) per evitare l'eventuale nascita di parassiti, lavorato meccanicamente e subito insacchettato; quindi è un prodotto che non contiene conservanti e non subisce alcun trattamento chimico.

  • Bramatura

    La bramatura è la prima lavorazione alla quale è sottoposto il risone, che attraverso un macchinario chiamato bramino viene privato della prima pelle la lolla e diventa commestibile prendendo il nome  di riso integrale o semigreggio.
    Il riso integrale è più ricco di fibre perchè ha ancora le altre pelli.

  • Sbiancatura o Brillatura

    La sbiancatrice è formata da un cono di pietra smerigliata (ruvida) e un'involucro di gomma liscia. Il riso passando all'interno viene privato di altre due pelli chiamate pula e farinaccio inoltre dopo ogni passaggio viene setacciato per togliere i chicchi rotti durante la lavorazione (rottura).

  • Selezionatrice Ottica (Sortex)

    L'ultimo macchinario determina la qualità del prodotto esaminando con un sistema di telecamere chicco per chicco scartando quelli macchiati, gessati o dalla forma imperfetta lasciando solo un riso di alta qualità.

  • Insacchettamento

    Il riso bianco viene subito confezionato nei vari sacchetti.

La_Lavorazione

Vai all'inizio della pagina